Free webinar: ‘Smart Working – il lavoro agile anche dopo l’emergenza’

April 14th, 2020 Posted by Smart Working 0 comments on “Free webinar: ‘Smart Working – il lavoro agile anche dopo l’emergenza’”

Partecipa al webinar il 30 Aprile 2020 dalle 17 alle 18 Per registrarti a webinar, vai qui

In questi ultimi giorni le aziende sono necessariamente dovute ricorrere al lavoro da remoto e chissà che finalmente non decidano di utilizzarlo più spesso. Sarebbe un beneficio per i lavoratori, per l’ambiente e per l’azienda stessa. 

Gnucoop è una realtà dislocata su tutto il territorio italiano che si avvale principalmente di smart-working, può essere quindi paragonabile alle modalità di lavoro che si creano tra HQ e i vari uffici locali dislocati nei vari paesi d’intervento.

Come poter quindi ricreare un ufficio virtuale in cui i collaboratori possano scambiarsi informazioni, documenti e lavorare collaborativamente tra loro? Strumenti di questo tipo esistono già. Li chiameremo, per comune definizione, strumenti di collaborazione 4.0. Strumenti che vanno al di là del semplice scambio file (dropbox, google drive nella funzionalità più elementare), ma che permettono una collaborazione più profonda: modificare file a più mani e contemporaneamente , chat su diversi temi aziendali, aggregazione di notizie riguardanti la società, integrazione con sistemi esterni (project management,ect,etc,), possibilità di chat o videochat, singolarmente o a gruppi di utenti. 

Tra i software più famosi di questo tipo non possiamo non citare: Slack, Google G Suite.

Ovviamente la personalizzazione di questi strumenti è fondamentale. L’istituzionalizzazione di spazi virtuali che vadano a sostituire gli spazi fisici, necessaria. Nel nostro esempio, andremo quindi a creare canali di conversazione specifici per l’ufficio progetti,  per la comunicazione, oppure privati, in cui l’accesso sarà abilitato solo per alcuni soggetti, per gruppi di utenti. Affianco a questi non può mancare anche la macchinetta del caffè virtuale, un canale social, in cui i collaboratori, scambiano due chiacchiere informali e poco importanti.

Risulta evidente come, questo tipo di strumenti,  vadano inizialmente a sostituire “semplici” strumenti di comunicazione tipo skype, ma che con il crescere e l’evolversi nel loro utilizzo diventino contenitori complessi di tutta l’informazione dell’organizzazione. 

Ti sei mai chiesto come poter migliorare i flussi di comunicazione ed il lavoro tra uffici remoti o anche tra colleghi, all’interno dello stesso ufficio? La tua organizzazione ha collaboratori che lavorano da remoto, magari con una sede centrale in una città ed altre sedi delocalizzate in altre regioni? Oppure stai pensando come sarebbe bello poter lavorare da remoto senza perdere efficienza e produttività.

Durante il Webinar vi racconteremo di come si può passare da un ufficio fisico ad uno virtuale e vi presenteremo quali sono gli strumenti a disposizione.

Partecipa al webinar il 30 Aprile 2020 dalle 17 alle 18 Per registrarti a webinar, vai qui